Lucrezia Maimone

autrice/danzatrice
author/dancer

Autrice e interprete, dal 2017 è coreografa associata di Zerogrammi. Artista multidisciplinare si esprime attraverso la danza, la clownerie, la musica e la pittura. Le sue proposte sceniche esplorano le possibilità poetiche del teatro danza. Lucrezia si forma con la compagnia di teatro danza Danzalabor (IT), presso la Copenhagen Contemporary dance school (DK) e nella Scuola Internazionale di Circo e Teatro CAU di Granada (SP). Continua la sua formazione lavorando accanto ad Anthony Mathieu direttore della compagnia “Théâtre Crac : fabrique de mensonges”, con il quale partecipa a numerosi progetti e spettacoli. Come coreografa produce: "La Ballata di Filomena" con il regista Anthony Mathieu, "La balsa de Piedra" con il Colectivo La Balsa, "Nostos" con l'artista Sebastian Sobrado e “Oltremai”.

Durante la sua permanenza in Spagna fonda il duo Circadi con l’artista Sebastian Sobrado: insieme condividono una passione comune per la danza, la manipolazione di oggetti e l’acrobatica. Lucrezia e Sebastian collaborano dal 2014 con il primo spettacolo En Otro Tiempo, nel 2015 ricevono la borsa di studio per la creazione artistica Progetto Haztegia di Zirkozaurre Escuela de Circo, sovvenzionato dal programma delle fabbriche di creazione del governo basco. Uniti da un impulso artistico comune si trasferiscono in Italia dove attualmente lavorano con lo spettacolo “Nostos”, creazione premiata nel bando Permutazioni 2017, selezionata in Monografie d’autore e che ha ricevuto il sostegno del Festival Brocante 2016/17.

Attualmente Lucrezia Maimone lavora nella creazione Oltremai, spettacolo che farà parte della trilogia “Simposio del Silenzio”.

Durante gli anni 2018 e 2019 partecipa come danzatrice interprete e aiuto regista nelle Carte Blanches del Proyecto Insomnia dirette da Anthony Mathieu. Tra il 2017 e il 2018 lavora nella direzione, coreografia e illustrazioni dello spettacolo "Nana" della Compagnia Cafè de las Artes Teatro de Santander. Dal 2017 collabora con la compagnia Zerogrammi (Italia) e dal 2018/19 entra nella nuova produzione della compagnia “Esilio”. Dal 2018/19 lavora come danzatrice per la nuova produzione della compagnia Théâtre Crac : fabrique de mensonges (Francia). Nel 2016, lavora presso il Café de las Artes come interprete nelle produzioni del teatro e nella Escuela de Circo Azul come insegnante di acrodanza. Insieme all’artista Jonathan Frau creano una serie di creazioni effimere intitolate “Jakob e Filomena”, che vengono presentate come un omaggio alla creazione e alla sperimentazione artistica.

Le coreografie di Lucrezia Maimone sono state presentate in numerosi festival di prestigio nazionali e internazionali, come: TAC Valladolid (Spagna), 14th edition of The International Theatre Festival 100, 1.000, 1.000.000 Stories (FITC) Bucharest (Romania), Festival Brocante di Frisanco (Italia), Floating Castle Festival (Slovenia), ANA DESETNICA 19. International street theatre festival (Slovenia), LUNATHICA Premo Gianni Damiano (Italia) , CIRCADA (Spagna), FIT al carrer Villa Real (Spagna), Festival ConFormazioni (Italia), Cortoindanza (Italia).