2012-2013

Danza e Territorio

CO.DANCE

una progetto di/a project by

CRUD Centro Regionale Universitario per la Danza “Bella Hutter”, Università degli Studi di Torino

equipe

Chiara Castellazzi, Doriana Crema, Rita Fabris, Stefano Mazzotta, Antonio Pizzo, Alessandro Pontremoli, Mariachiara Raviola, Emanuele Sciannamea, Rosanna Todisco

project manager  e promozione/project manager and promotion

Rosanna Todisco

ideazione/ideation

Rosanna Todisco, Rita Fabris, Alessandro Pontremoli, Antonio Pizzo

interventi formativi a cura di/training interventions

Norma De Piccoli, Associazione Filieradarte, Zerogrammi, Franca Zagatti, Luca Silvestrini-Protein Dance Company, Associazione Didee – Arti e Comunicazione

tutor

Luisa Napolitano

borsa di ricerca/research scholarship

Chiara Lombardo

monitoraggio/monitoring

Norma De Piccoli

performances di danza di comunità/community dance performances

Enrico Gentina

coaching artistico delle produzione coregrafiche/choreographic coaching

Doriana Crema

ideazione e regia/project and direction of the final dance production

Luca Silvestrini - Protein Dance Company

assistente alla regia/production assistant

Valentina Golfieri

costumi/costumes

Valentina Golfieri

disegno luci/light design

Fabio Bonfanti

immagini/photography

Stefano Mazzotta

workshop di community dance/community dance workshop

Rita Fabris, Luisa Napolitano

video

Carmela Schillaci, Emanuele Sciannamea

in collaborazione con/in collaboration with

Laboratorio Multimediale Guido Quazza dell’Università degli Studi di Torino Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino

progetto In rete con/network

Ags per il Territorio (Torino), Protein Dance Company (Londra), Condominio Solidale "A casa di zia Jessy" (Torino), Fondazione Teatro Nuovo Torino, Cooperativa Vedogiovane (Asti), La Piattaforma-Teatrocoreografico (Torino), Fondazione Teatro Piemonte Europa (Torino), Mousikè Progetti Educativi (Bologna), DES Associazione Nazionale Danza Educazione Società (Bologna), AIRDanza (Roma), Casa del Quartiere di San Salvario (Torino), Bagni Municipali (Torino), Mosaico Danza-Festival Interplay (Torino), Artemovimento-Festival Insoliti (Torino), Liceo Classico Statale Vincenzo Gioberti (Torino), I.I.S. Luigi Einaudi (Alba), Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte (Torino) , Torinodanza (Torino), Sharing (Torino) , Fondazione Casa Teatro Ragazzi e Giovani (Torino), Circoscrizione 2 (Torino), Comunità Filo Continuo, Acmos-Spina 3 (Torino), Comitato per lo sviluppo di Pietra Alta-Ass. Rivermosso (Torino), Municipale Teatro - Residenza Teatrale Leggera (Torino) , Cooperativa Mirafiori (Torino), Parrocchia San Gioacchino/Associazione Asai (Torino)

ringraziamenti/thanks to

Elena Barolo, Carlotta Laugelli, Andrea Pellegrino, Nello Rassu, Oscar Di Profio, Fabrizio Rey, Carmela Schillaci, Valentina Gallia, Mario Ferretti, Andrea Torra, Silvia Cisotto, Silvia Bosco, Valentina Bellis, Lisa Pugliese, Nella Bonaffini, Valeria Conti, Paola Colonna, Cristina Riccati, Emanuella, Armida e Anna dello Spazio Anziani di Via Gessi, Patrizia Veglione

Co.dance. Abitare Corpi.Abitare Luoghi è un progetto che sostiene l’autonomia produttiva delle nuove generazioni di danzatori, favorisce il lavoro di rete nella divulgazione della danza, collega le realtà che si occupano di danza presenti sul territorio e promuove il confronto e le opportunità di crescita. Co.dance valorizza la creatività giovanile e promuove la danza come esperienza artistica individuale e comunitaria di empowermen. Un percorso - iniziato nel marzo 2012 – attraverso il quale 25 giovani performer si sono formati con professionisti della danza, coreografi ed esperti internazionali di Community Dance. Un progetto di formazione che ha previsto momenti di azione e intervento sul territorio all’interno di contesti di cohousing e luoghi diversamente abitati. Laboratori, installazioni artistiche interattive, performance hanno raccontato gli spazi della quotidianità, i luoghi d’incontro e di vita. Esito di un percorso artistico che si è svolto a Torino tra luglio e settembre 2013 con un gruppo di 80 partecipanti guidati dal coreografo Luca Silvestrini | Protein Dance di Londra, è stata la performance intergenerazionale "Dimore". Una seconda fase del progetto ha previsto un sostegno economico alla produzione e un accompagnamento artistico e organizzativo dei progetti coreografici più interessanti tra quelli presentati dai giovani performer che hanno partecipato al percorso. (R. Todisco)