2011

Network e coproduzioni

ITALIA-RUSSIA 2011

un progetto di/a project by

Zerogrammi

in coproduzione con/in coproduction with

Fondazione TPE-Teatro a Corte (Italia), Dialogue Dance, Centro Danza Contemporanea e Performance TSEKH (Russia)

in collaborazione con/in collaboration with

STANTSIA Art Venue (Russia)

con il sostegno di/with the support of

Regione Piemonte, MIBAC, Ministero della Cultura della Federazione Russa

(...) Apre al futuro il premio al miglior spettacolo di danza contemporanea, assegnato a “Punto di fuga”, co-produzione tra Italia e Russia che nell’anno 2011 dello scambio tra i due Paesi ha visto la collaborazione delle giovani formazioni Zerogrammi di Torino e Dialogue Dance di Kostroma. Proprio nella città russa nel febbraio 2011 sono arrivati Emanuele Sciannamea e Stefano Mazzotta, danzatori e coreografi originari del Sud Italia, formatisi alla prestigiosa Scuola Paolo Grassi di Milano, emergenti con il loro agile ensemble. I 25° gradi sottozero dell’inverno russo e la conoscenza di poche parole della lingua di Pushkin non li hanno scoraggiati e insieme a due performers della Dialogue Dance hanno dato vita a “Punto di fuga”, pièce al maschile che tra forza e ironia reinterpreta il “Tieste” di Seneca. Applaudito in inverno a Kostroma e in estate a Torino al festival Teatro a Corte, il neopremiato “Punto di fuga” racchiude il pensiero dei quattro giovani: “l’incontro, e dunque il confronto, è l’unica reale ricchezza degna di conquista.

(V. Bonelli, Russia Oggi)

 

Nell'ambito delle attività sostenute dai governi italiano e russo in occasione dell'anno di dialogo culturale Italia-Russia 2011, Zerogrammi trasferisce per un mese il proprio lavoro artistico in Russia, nella cittadina di Kostroma. Qui incontra la compagnia Dialogue Dance, con la quale intraprende la costruzione dello spettacolo "Punto di Fuga". Questa coreografia per 4 coreografi/interpreti costituisce il primo step del più ampio progetto ispirato alla tragedia senecana "Tieste" di cui fa parte il secondo e definitivo capitolo "Pasto a Due" . Il calendario dell'attività, iniziato con la residenza coreografica presso Stantsia Art Venue tra gennaio e febbraio 2011, prosegue con l'anteprima russa della creazione (12 e 13 febbraio 2011, Kostroma), il suo debutto italiano (Festival Teatro a Corte, luglio 2011, Italia) e il debutto russo ( Festival Tsekh, dicembre 2011, Russia). Lo spettacolo "Punto di Fuga" è insignito di 3 nomitation (Migliori Coreografi, Miglior Creazione, Miglior Light Designer) alla prestigiosa Golden Mask, cerimonia russa che ogni biennio premia le migliori produzioni teatrali rappresentate sul proprio territorio nella cornice delTeatro Bolshoi. L'intero progetto è realizzato grazie al prezioso sostegno di Fondazione Teatro Piemonte Europa, Festival Teatro a Corte, Festival Tsekh, Ministero della Cultura della Federazione Russa, MIBAC.