Teresa Noronha Feio | Permutazioni 2019/2020




A tale for the rootless è un’indagine coreografica sull’idea di archivio personale. La sua ricerca si fonda sulla ricostruzione dell’identità attraverso alcune memorie famigliari e storiche, scolpendo in se l’immagine dell’eredità coloniale e indagando attraverso la coreografia una traslazione gestuale, testuale e ritmica.

Teresa Noronha Feio (Portogallo, 1988) si laurea come performer presso l’accademia Fontys a Eindhoven (Paesi Bassi). Lavora come danzatrice per: Einat Tuchman; Collettivo 320Chili; Sara Marasso; DOT504; Ornella D’Agostino; Ambra Pittoni e Vânia Gala. Partecipa a Workspace Ricerca X nel 2015. È co-fondatrice del collettivo di circo contemporaneo Fabbrica C. Nel 2018 vince Moving Up grazie a FND-Aterballetto, con cui produce la performance “Imma” insieme allo sceneggiatore Gabriele Licchelli e nel 2019, sostenuta dalla Lavanderia a Vapore/Piemonte dal Vivo, per Boarding Pass Plus Dance co-sviluppa il progetto per la sostenibilità del dance maker “Flying Carpet”.


+ info su PERMUTAZIONI



6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
© Zerogrammi 2005